LE OPERE QUI ILLUSTRATE DOCUMENTANO IL LAVORO DELL'ARTISTA

...L'atto di proporzione ironica è nel gioco dei riscontri e delle illazioni possibili, che sono implicati in ogni suo atto di operatività manuale, in ogni oggetto o immagine "pittorica" proposta da Conenna: e tuttavia resta chiara appunto l'ampiezza del gioco fra il repertorio di allusività implicite, che è indubbiamente concettuale (come termini di riflessione su gli strumenti della pittura", e soluzione per una " pittura" che non è se non l'esibizione  "per assurdo" degli strumenti stessi), ed evidenza fisica della cosa di questa "pittura", che è tela grezza e macchia d'olio e appena delineazione a matita: non solo antiaulica, ma antipittura mero oggetto, cosa, pura evidenza fisica...  Sue opere esposte alla Casa dell'anziano Massimo Lagostina di Omegna: donazione Grassi- Spriano

                                                                                Enrico Crispolti

Mimmo CONENNA

Nato a Bari nel 1942 + Morto a Bari nel 1998

1976 Segnalato Bolaffi da U. Apollonio e E. Crispolti

 

1978 Mezzo Giorno (multiplo) oggetto in acciaio e plexigas  

1975 limite delle possibilità-     olio su tela 60x60

 

1980 Disegno  26x26

1974 Olio si tela 35x25

311-MB.gif (17696 byte)