LE OPERE QUI ILLUSTRATE DOCUMENTANO IL LAVORO DELL'ARTISTA

...Non so dire in quale misura Iacchetti abbia influenzato qualcuno o da chi si sia lasciato influenzare: Ho pensato a lui come un elemento catalizzatore. Forse a causa della sue invenzioni, così prossime alla semplicità di  determinate architetture naturali, così identificabili con la pura idea del movimento, di uno sviluppo di lena, di contrasto totale. La ceramica trova da se la strada preferita, con piccoli accorgimenti di percorso. spostando due intenzioni come se anche la ceramica pensasse per se e per lui nella crescita di un evento, lungo lo slancio di una stele, nel lieve palpito di una piastra, nel cedimento e nell' "errore" di un pseudo-vaso. Sono quattro le mani che lavorano, secchio contro specchio

Sue opere alla casa dell'anziano Massimo Lagostina Omegna: donazione Grassi- Spriano

                                                                        Luciano Caprile

 

JACCHETTI  PAOLO

Nato a Milano nel 1953

 

1996 La mante a parte 27x27

 

 

1994 This morning 24x27

 

 

1996 Lo sguardo reciso 27x27

373B.JPG (20285 byte)   182.jpg (20252 byte)

118.jpg (21205 byte)